Sapevi che invece dei ponteggi puoi fare in un altro modo?

Quanto costa rifare una facciata di un palazzo
  • Chiama Officine Verticali
  • Sede Legale e Operativa: Colleferro (Roma)Corso Garibaldi, 14

Quanto costa rifare una facciata di un palazzo?


Che sia una casa privata o un condominio, rifare la facciata di un palazzo è uno degli interventi più onerosi sia in termini di tempo che di costi. Vediamo quanto costa intervenire sul rifacimento della facciata di un palazzo.

Tra le voci di spesa vanno considerati il lavoro di risanamento, la sigillatura delle crepe, il rifacimento dell’intonaco e dei frontalini, la tinteggiatura finale. Scegliendo una ditta specializzata che esegue i lavori su fune si eliminano dalla lista delle spese i costi di ponteggio. Che sono notevoli comprendendo il noleggio, il trasporto, il montaggio e lo smontaggio delle impalcature. Si anulla così anche il fastidio delle struttura davanti a porte e finestre e il rischio di intrusione di ladri nelle abitazioni, facilitati dalla copertura e dall’accesso ai piani.

Richiedere un preventivo all’impresa edile consente di rendersi conto dei costi specifici e dell’ammontare complessivo della spesa. Si può tenere conto anche delle detrazioni fiscali disponibili per le ristrutturazioni: per il 2019 sono state prorogate riconfermando l’ecobonus in vigore lo scorso anno. Nel caso delle ristrutturazioni è prevista una detrazione del 50% su una spesa massima di 96 mila euro. Un bel risparmio!

Con la detrazione dell’ecobonus e il risparmio dei costi del ponteggio la spesa complessiva si abbatte notevolmente, ma vediamo quali sono le cifre approssimative da considerare per rifare la facciata di un palazzo. In genere i prezzi medi vanno dai 60 agli 80 euro a metro quadro, che possono salire se si aggiunge anche il cappotto termico. Quest’ultimo è un intervento che eleva i costi ma abbatte la spesa delle bollette migliorando l’efficienza energetica dell’edificio. Rientra inoltre tra le detrazioni fiscali a cui si ha diritto rendendo la casa energeticamente più efficiente.

I costi medi citati comprendono tutte le fasi necessarie per rifare la facciata di un palazzo, fino alla tinteggiatura. Ma quest’ultima fase del lavoro può elevare ulteriormente i costi a seconda che si scelgano materiali più o meno costosi. Altre spese da considerare nel preventivo sono i costi per la sicurezza e quelli per il direttore dei lavori e il direttore della sicurezza.