Sapevi che invece dei ponteggi puoi fare in un altro modo?

detrazione rifacimento tetto
  • Chiama Officine Verticali
  • Sede Legale e Operativa: Colleferro (Roma)Corso Garibaldi, 14

La detrazione nel rifacimento del tetto di un’abitazione


La copertura protegge la nostra casa ed è una delle strutture più importanti di un edificio dunque è importante occuparsi della giusta manutenzione e intervenire quando necessario con il rifacimento del tetto.

La priorità è garantire la solidità strutturale ma anche evitare infiltrazioni di acqua che producono umidità. Il tetto inoltre può coibentare gli ambienti interni creando uno strato isolante oltre a ospitare pannelli fotovoltaici. Insomma, prendersene cura è essenziale sotto molti aspetti.

Essendo a diretto contatto con gli agenti atmosferici, con il tempo è soggetto a usura e deterioramento. Mantenere il tetto in ottima salute previene la necessità di lavori più consistenti da affrontare una volta che il danno sia ormai fatto. Per fortuna è possibile anche servirsi di detrazioni per il rifacimento del tetto in modo da ammortizzare la spesa.

Si ammortizza anche rivolgendosi a professionisti dell’edilizia su fune sospesa che abbattono i costi del ponteggio e garantiscono un intervento più rapido e non meno efficace, evitando anche il fastidio delle impalcature davanti a porte e finestre.

Una volta individuata l’entità del danno è opportuno intervenire tempestivamente per evitare che possa peggiorare. Che si tratti di risanamento di alcune parti o di un intero rifacimento, la spesa può essere onerosa. Scopriamo quindi le possibili detrazioni a cui si ha diritto.

Il nuovo Ecobonus 2019, che proroga le misure del 2018, conferma le detrazioni per gli interventi di riqualificazione energetica e ristrutturazione. Rientrano nell’Ecobonus anche la rimozione dell’amianto e la messa in sicurezza dei giardini condominiali oltre al rifacimento del tetto di cui ci stiamo occupando.

I bonus sono modulati in base al grado di efficientamento energetico raggiunto con gli interventi messi in atto. Ecco le detrazioni fiscali che ci interessano nello specifico:

-Bonus ristrutturazioni del 50% per interventi di ristrutturazione fino a una spesa massima di 96 mila euro. Vale sia per abitazioni singole che per condomini e comprende anche la manutenzione ordinaria.

-Bonus risparmio energetico del 65% per interventi di efficienza energetica. Per il 2019 le percentuali sono state rimodulate sulla base del grado di efficientamento raggiunto, in particolare riguardo all’installazione delle caldaie.