Sapevi che invece dei ponteggi puoi fare in un altro modo?

La rimozione del tetto in eternit: un lavoro da professionisti
  • Chiama Officine Verticali
  • Sede Legale e Operativa: Colleferro (Roma)Corso Garibaldi, 14
  • Sede Operativa: Monza (MB)Via Mercadante 33/a

La rimozione del tetto in eternit: un lavoro da professionisti


A causa dell’elevata pericolosità dell’amianto, le cui fibre sono associate all’insorgere di pericolosi tumori, è essenziale che la rimozione del tetto in eternit sia affidato a professionisti in grado di garantire la massima sicurezza.

In Italia l’uso dell’amianto è stato vietato a partire dal 1992 con la legge numero 257 ed entro il 2023 dovrà essere eliminato del tutto in Europa. Eppure sono ancora moltissimi gli edifici che impiegano l’eternit, un materiale utilizzato a lungo nell’edilizia per via delle sue proprietà: resistenza al calore, all’usura e agli agenti atmosferici.

Nel tempo però anche l’eternit si deteriora provocando gravi danni alla salute. Ecco perché bisogna intervenire con bonifiche tempestive per salvaguardare la salute e mettersi in regola con la legge. Il fai da te è assolutamente sconsigliato perché il materiale, se deteriorato dal tempo o accidentalmente danneggiato, può diventare molto pericoloso.

La mano d’opera professionale è attrezzata con speciali tute, guanti e respiratori adatti per affrontare le necessarie operazioni senza danni. Le lastre rimosse vengono poi smaltite secondo norma di legge per tutelare anche l’ambiente.

In alcuni casi l’amianto, se in ottimo stato di conservazione, non va necessariamente rimosso ma si può bonificare sul posto. In questo caso i tecnici specializzati provvederanno a trattarlo con un sistema di incapsulamento che lo ricopre completamente mettendolo in sicurezza.

Eseguire questi lavori con la tecnica su fune renderà superfluo costruire ponteggi, bloccare l’accesso all’edificio o sborsare cifre importanti. I tecnici specializzati in edilizia su fune agiscono rapidamente e in sicurezza e a costi più contenuti rispetto ad un intervento che richiede la costruzione di un ponteggio e tecniche di lavoro tradizionali.

Gli interventi di rimozione dell’eternit in questo modo diventano rapidi, sicuri ed economici e si può raggiungere agilmente il tetto, la canna fumaria, il parapetto e qualunque altro elemento edilizio nel quale sia stato utilizzato amianto.