Sapevi che invece dei ponteggi puoi fare in un altro modo?

Come potare un pino troppo alto
  • Chiama Officine Verticali
  • Sede Legale e Operativa: Colleferro (Roma)Corso Garibaldi, 14

Come potare un pino troppo alto


Per abbattere un albero ad alto fusto servono specifiche autorizzazioni ma se avete bisogno solo di una potatura? Ecco come potare un pino troppo alto e a chi rivolgersi per eseguire l’intervento nella massima sicurezza, con efficacia e un costo ragionevole.

Le aziende specializzate in edilizia su fune offrono anche utili servizi di potatura di alberi troppo alti abbattendo i costi degli impianti di sollevamento perché tutto il lavoro viene eseguito su fune sospesa secondo le tecniche del tree climbing.

Eliminando il ricorso a ponteggi e piattaforme aeree, i cui costi incidono notevolmente, si risparmia sulla cifra finale da affrontare per la potatura di un albero molto alto. Non è solo l’abbattimento di un albero che richiede attenzione e professionalità, ma anche l’operazione di potatura perché comporta la caduta di grossi rami che possono danneggiare cose e persone.

Immaginate il grosso ramo di un pino molto alto che cade da svariati metri di altezza abbattendosi sul tetto di una casa, la parete di un palazzo, un’auto parcheggiata o addirittura una persona! Per evitare danni e infortuni è essenziale agire nella massima sicurezza affidandosi a personale esperto.

Le tecniche di potatura controllate e abbattimento di alberi ad alto fusto secondo la normativa vigente, garantiscono la sicurezza evitando di procurare qualunque danno sia a persone che a cose. Le parti rimosse vengono calate a terra in sicurezza tramite l’uso di corde e carrucole. Anche gli operai, sospesi su fune, agiscono rapidamente ed efficacemente in totale sicurezza e anche in spazi molto piccoli dove montare un sistema di sollevamento sarebbe difficile o impossibile, come un cortile o un piccolo giardino.

La potatura a opera di una ditta specializzata inoltre terrà conto della tipologia di albero, delle dimensioni della pianta e anche del contesto in cui si trova. Si sceglierà quindi di agire nel modo migliore a seconda del sopralluogo specifico in modo da eliminare ogni rischio e mantenere in salute la pianta, senza che diventi invadente rispetto agli spazi di fruizione di chi abita intorno a essa.